HomePoliticaCronacaAttualitàEconomiaCulturaSport
EventiRedazioneContatti lunedì 11 novembre 2019
TODAY NEWS
PROSEGUE LA VISITA PASTORALE DEL VESCOVO DELLA DIOCESI MONS. DOMENICO CORNACCHIA. NEI GIORNI SCORSI HA INCONTRATO GLI ALUNNI DELL’I.C.S. BATTISTI–PASCOLI
Martedì 12 e mercoledì 13 marzo le due giornate che il Vescovo della Diocesi ha dedicato alla comunità scolastica della Battisti-Pascoli

PROSEGUE LA VISITA PASTORALE DEL VESCOVO DELLA DIOCESI MONS. DOMENICO CORNACCHIA. NEI GIORNI SCORSI HA INCONTRATO GLI ALUNNI DELL’I.C.S. BATTISTI–PASCOLI



24/03/2019
L’incontro di Mons. Domenico Cornacchia con gli alunni dell’“I.C.S. Battisti-Pascoli” è stato un momento di grande gioia.

“Gioia condivisa è gioia raddoppiata!”. Questo lo slogan con cui tutti gli alunni dell’“I.C.S. Battisti-Pascoli” hanno accolto il Vescovo della Diocesi di Molfetta-Ruvo-Giovinazzo-Terlizzi, durante la Visita Pastorale, il 12 e 13 marzo scorso.

Mons. Domenico Cornacchia è stato inondato dagli abbracci dei piccolissimi delle scuola dell’infanzia e dalle note di canti gioiosi. Gli infanti di “Zona Levante” hanno inteso la gioia come accoglienza, gli alunni di “Filippetto” come dialogo contagioso del cuore e i piccoli di “Tenente Lusito” come espressione di amicizia.

Sempre nella prima giornata, ad attendere nella palestra della Scuola Primaria “Cesare Battisti”, i bambini delle classi prime e seconde hanno salutato il Vescovo con un segno particolare, uno smile sul palmo delle loro manine agitate con gioia al suo arrivo. Questo simbolo, diventato ormai icona virtuale di complicità e felicità immediata, è espressione del volto curioso, gioioso e nello stesso tempo impaziente degli alunni.

Gli stessi si sono interrogati sul valore della gioia, ascoltando dal Pastore riflessioni su come un sorriso possa essere espressione di felicità, perchè in grado di comunicare un messaggio di serenità, disponibilità e apertura al dialogo.

Il giorno successivo, sono stati coinvolti gli alunni delle classi terze e quarte della Scuola Primaria, stimolati da alcuni pensieri di grandi operatori di pace, teologi e filosofi sulla gioia.
Subito dopo il Vescovo ha potuto conoscere gli alunni delle classi quinte che hanno vissuto il momento a loro dedicato, insieme agli alunni delle classi prime della Scuola Secondaria di primo grado “G. Pascoli”, dando prova di quanto in un Istituto Comprensivo la continuità sia elemento imprescindibile ed essenziale per testimoniare una comunione di intenti.

Gli alunni, hanno sottoposto alla riflessione del Vescovo una poesia di Dorothy Law Nolte, dal titolo “I bambini imparano quello che vivono” preceduta da un canto gestualizzato da cui si è percepita la fatica e al contempo la meraviglia della crescita.

L’ultima parte della giornata è stata dedicata agli alunni delle classi di seconda e terza della Scuola Secondaria di primo grado, che hanno riflettuto sulla gioia delle scelte.
I discenti hanno intavolato un dialogo col Vescovo incentrato sui momenti più significativi dell’esperienza personale del Pastore che può essere guida per i ragazzi nel tortuoso e problematico cammino dell’adolescenza.

Due giornate intense, con un leit motiv, quello della gioia, scelta non casuale, bensì dettata dalla considerazione della realtà che quotidianamente si vive.
Sono proprio i bambini ed i ragazzi, che nella loro spontaneità, immediatezza e curiosità sempre viva, riportano gli adulti all’autentica dimensione esistenziale della gioia, quella non ricercata in maniera spasmodica, ma presente nel sorriso spontaneo dell’altro.

In occasione della Visita Pastorale, tutto l’Istituto Comprensivo “Battisti-Pascoli” si è impegnato per raccogliere derrate alimentari da donare, per volontà espressa dallo stesso Pastore, al Social Market e alle comunità parrocchiali molfettesi di San Domenico e Immacolata. La somma raccolta sarà devoluta in Kenya, luogo in cui è impegnato un sacerdote della diocesi, per costruire una comunità scolastica per i bambini del villaggio.

Significativa la presenza accogliente del Dirigente Scolastico A. Vena, che ha accompagnato il Vescovo nella visita all’Istituto, portando alla sua attenzione le difficoltà, come anche le gratificazioni, che derivano dal ruolo da lei ricoperto.

Momenti che hanno scaldato il cuore, pieni di incontri e di entusiasmo contagioso tra alunni, docenti, genitori, funzionari di segreteria e personale ATA, con il ringraziamento finale di tutta la comunità scolastica dell’“Istituto Comprensivo Battisti-Pascoli” al Vescovo Mons. Cornacchia per la sua gradita presenza in questa visita Pastorale.

di Redazione

Esprimi la tua opinione
In primo piano
IL QUOTIDIANO LA REPUBBLICA LANCIA GLI STATI UNITI DI BARI: MOLFETTA E' MOLSLICE
Ipotesi di United States of Provincia di Bari
  Today News
IL NUOVO RONDO' DI VIA TERLIZZI COMINCIA A PRENDERE FORMA CON L'OPERA DI GRILLO
Ma il rondo di via Bisceglie quando lo faremo?


MEDAGLIA D’ORO AL MERITO CIVILE ALLA MEMORIA DEL COMPIANTO SINDACO GIANNI CARNICELLA
di Mimmo Spadavecchia
 

UN DELFINO NELLE ACQUE DEL PORTO DI MOLFETTA TRA VENERDÌ E SABATO Uno spettacolo fuori programma davvero unico
 
 
Rassegna Stampa  

LA REGIONE PUGLIA FINANZA LA VELOSTAZIONE DI MOLFETTA
Non sarà solo una stazione di biciclette ma una cultura delle due ruote
 
 
L'Eco

PUBBLICATO IL PRIMO VOLUME SULLA VITA DEI MARTIRI PUGLIESI DELLE FOSSE ARDEATINE DI RENATO BRUCOLI
Diciannove biografie di coloro che persero la vita in questa triste pagina di storia italiana
 

SE QUESTO E' UN UOMO..... Shoah, per non dimenticare.
 
 
Dentro la notizia
INTERNET ULTRAVELOCE OFFRIRÀ NUOVI SERVIZI AI CITTADINI. NUOVE MODALITÀ DI COMUNCAZIONE VIA WEB E SOCIAL NETWORK
Mercoledì 1 marzo se ne parlerà in un incontro co-organizzato con il Comune di Bari, il Consiglio Regionale della Puglia, l’Ordine dei Giornalisti Puglia, l’Università di Bari

Economia


FINE DEL TAX DAY E CARTELLE. TUTTE LE NOVITA’ DEL DECRETO FISCALE
Maglie più larghe per la voluntary disclosure, semplificazioni e addio studi di settore
 
di Giuseppe Pansini
LA GUIDA MICHELIN PARLA MOLFETTESE CON TANTI CHEF CHE PORTANO IL NOME DELLA CITTA' OVUNQUE.LA GUIDA MICHELIN PARLA MOLFETTESE CON TANTI CHEF CHE PORTANO IL NOME DELLA CITTA' OVUNQUE.
L'ultimo riconoscimento al ristorante tranese Memmorie gestito dal molfettese Felice Lobasso
di Sergio Leone
U CUCCL MUD LA FOCACCIA MORBIDA TIPICA DI MOLFETTA
NEI SITI SPECIALIZZATI DI CUCINAU CUCCL MUD LA FOCACCIA MORBIDA TIPICA DI MOLFETTA NEI SITI SPECIALIZZATI DI CUCINA
Ancora un indiretto riconoscimento al made in Molfetta
di Mimmo Spadavecchia
MARINERIA E TRENI GLI OBIETTIVI IN PARLAMENTO DELLA SENATRICE CARMELA MINUTOMARINERIA E TRENI GLI OBIETTIVI IN PARLAMENTO DELLA SENATRICE CARMELA MINUTO
le direttive dell'Unione Europea sulla pesca e i treni affollati sono due obiettivi da perseguire
Leggi gli altri post..